In questi giorni si celebrano i 25 anni di Photoshop, il software che ha sicuramente cambiato il modo di fare grafica e di elaborare le immagini con il computer. Nato in un periodo in cui a farla da padrona era il Quantel Paintbox (chi se lo ricorda?), una macchina incredibile che costava 300 milioni e faceva cose, all’epoca, incredibili ma che ora fa praticamente un qualsiasi smartphone evoluto con un software di ritocco immagini, si è continuamente evoluto fino a diventare il tool indispensabile che è oggi.

Vi linkiamo questa intervista a Thomas Knoll, quello che lo ha sviluppato inizialmente, e nell’immagine potete vedere la primissima versione del software.

Auguri Photoshop!

P.S. A chi non sapesse cosa era Paintbox, consigliamo di vedere questo filmato del 1990!