Di solito non trattiamo elettrodomestici ma il robot aspirapolvere di Dyson e l’ultima lavatrice di Samsung sono talmente vicine al mondo dell’information technology da fare capire che il confine è sempre più sfumato. A me personalmente entusiasmano questi oggetti e, se potessi, li prenderei tutti sia per i vantaggi intrinseci che portano a chi li usa che per vedere come funzionano dal punto di vista della tecnologia e della connessione.

Basti dire che per il robot Dyson ci ha messo 10 anni e speso 47 milioni di dollari mentre la lavatrice Samsung ha un pannello di controllo touchscreen e può essere gestita, così come l’aspirapolvere, direttamente dal vostro smartphone.

Lasciamo tutti i dettagli al sito dedicato per il robot aspirapolvere e alle informazioni specifiche per la lavatrice.