Ogni servizio di storage in cloud presente sul mercato offre qualche giga di spazio gratuito e per molti utenti lo spazio offerto da un singolo servizio è spesso più che sufficiente. Se non lo fosse potrebbe essere sufficiente acquistare dello spazio aggiuntivo sul servizio che si preferisce. Ma se non si desidera spendere?

Ecco CloudGOO, un app a pagamento per Android che, sfruttando lo spazio regalato da Google Drive, Microsoft OneDrive, Dropbox, Box, SugarSync e Amazon Cloud Drive, lo usa come se fosse un unico grande spazio a disposizione permettendo così di superare i limiti di ogni singolo servizio.

In pratica, quando caricate un file, potete specificare dove metterlo oppure non specificare nulla e CloudGOO lo metterà dove ritiene meglio senza che voi vi dobbiate preoccupare di avere spazio a disposizione su ogni singolo servizio. E’ anche possibile, volendo, registrarsi a più account con un singolo servizio e poi aggregare anche questo spazio; ad esempio con 10 account Google Drive si avranno a disposizione 150Gb di spazio, più che sufficienti per il 90% degli utilizzi.