Il Blog di Shift

Pensieri e parole dal mondo dell'informatica

Android, Sicurezza

Samsung Dive, come gestire il vostro smartphone in remoto

Può succedere a tutti di perdere il cellulare o che questo venga rubato. Non è certo una cosa piacevole ma, quando succede, la cosa più importante è di ritrovarlo o rendere la vita più difficile possibile al ladro. Nonostante esistano delle app a pagamento che fanno questo e di cui abbiamo già parlato, Samsung fornisce ai propri utenti un sistema del tutto gratuito e molto potente per fare tutta una serie di operazioni atte al ritrovamento o alla cancellazione dei dati e molto altro.

Si chiama Samsung Dive e richiede un account Samsung. Una volta arrivati al sito si deve registrare un account Samsung, se non lo si ha già, oppure si deve entrare con il proprio account se lo si possiede. Il proprio account è collegato all’app Samsung App che avrete sicuramente sul telefono e con la quale dovrete accedere almeno una volta in modo che il vostro modello di telefono venga registrato correttamente.

Una volta entrati sarà possibile eseguire tutte queste operazioni.

samsungdive

Che permettono non solo di sapere dove è il telefono ma anche di redirigere tutte le chiamate a un altro numero, così come i messaggi, avere il log delle chiamate che il telefono ha fatto e molte altre cose interessanti che hanno come scopo di scoprire dove si trova il telefono e chi lo sta usando in modo che ne sia possibile il suo recupero attraverso il ricorso all’autorità giudiziaria.

Ricordiamo che questo servizio è gratuito ma se volete qualcosa di più completo, sicuramente Cerberus è il servizio giusto e con molte più opzioni.

1 Comment

  1. Paolo

    Mi hanno rubato il telefono (Samsing GS2) in ospedale di Lecco.
    La piccola stazione di polizia dell’ospedale, con tre funzionari più svegli tecnologicamente di me ed un tablet, l’hanno individuato e recuperato in un giorno, grazie a Samsung Dive!
    Ottimo

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Theme by Anders Norén