Certo che quando vogliamo fare ridere ci riusciamo benissimo. Con un provvedimento il gip Massimo di Lauro ha imposto il blocco di 27 hoster e siti di sharing o streaming su richiesta di un piccolo distributore italiano, la Sunshine Pictures a causa della presenza di un suo film su quei siti. Il gip ha imposto ai provider italiani il blocco dei siti elencati dopo il salto.

La cosa ridicola non sta tanto nel provvedimento, che di per sè è giusto anche se assurdo ed esagerato visto che viene bloccato completamente un sito che contiene milioni di files assolutamente legali per la presenza di un solo file illegale,ma per il fatto che il blocco è aggirabile semplicemente cambiando i DNS con quelli di un provider non italiano come OpenDNS o Google.

Che significato ha imporre un provvedimento del genere che è assolutamente inutile e ci fa ridere dietro da mezzo mondo? La stessa cosa era successa tempo fa con Avaxhome.

  • bitshare.com
  • cineblog01.org
  • clipshouse.com
  • cyberlocker.ch
  • ddl-fantasy.org
  • filmfreestream.org
  • filmnuovistreaming.com
  • filmpertutti.tv
  • flashdrive.it
  • flashstream.in
  • freakshare.com
  • gatestreaming.com
  • italiafilm2.com
  • likeupload.net
  • megaload.it
  • nowdownload.co
  • nowvideo.co
  • panicmovie.altervista.org
  • queenshare.com
  • rapidgator.net
  • robin-film.net
  • speedvid.tv
  • streamingworld.forumcommunity.net
  • uploaded.net
  • uploadjet.net
  • videopremium.net
  • yourlifeupdated.it

Se volete raggiungere di nuovo questi siti sostituite i DNS del vostro provider con quelli di Google o di OpenDNS e cioè 8.8.8.8 e 8.8.4.4 per Google e 208.67.222.222, 208.67.220.220 per OpenDNS.