Non ci sono problemi; potete scaricare la developer preview e installarla su un PC oppure, ancora meglio, in un ambiente di virtualizzazione su Mac con Fusion o Parallels, rispettivamente da poco giunti alla versione 4 e 7. Trattandosi di versioni pre alpha è logico aspettarsi che si inchiodino e/o che non funzionino correttamente ma se siete curiosi come me e vedere cosa sta combinando Microsoft allora scaricate la versione che vi interessa dal sito Microsoft e procedete all’installazione…