ICANN, l’organismo che sovrintende ai nomi a dominio in tutto il mondo, ha dato il via libera all’adozione di TLD (Top Level Domain) liberi e di fantasia. Questo significa che non saremo più limitati a .com, .it, .net e così via, ma che sarà possibile registrare un dominio come .apple, .cocacola, .nike senza alcuna limitazione. I TLD potranno contenere qualsiasi parola in qualsiasi lingua; in questo modo moltissime aziende potranno approfittare di questa possibilità per rendere ancora più visibile il loro brand.

La cosa non sarà proprio a buon mercato anche per scoraggiare chi vuole acquistare domini per rivenderli e lucrarci. Ogni dominio costerà infatti $185.000, cifra che lo mette al di sopra delle possibilità di aziende medio piccole. Le proposte verranno accettate da ICANN da gennaio fino ad aprile 2012 e i domini resi operativi entro la fine del 2013.