Ieri ho portato mio figlio di 3 anni e mezzo al cinema a vedere Yoghi. Al di là della lotta per fargli tenere gli occhiali per vedere un film che sarebbe stato meglio vedere in 2D, sono rimasto basito dal prezzo del biglietto. Ho pagato € 21.50 per due persone! A questa tariffa ci si arriva perché un ingresso adulto per un film in 3D costa 10.50 e un ridotto 9 (ridicolo) più 2 euro per due occhiali 3D che poi ti tieni. Una famiglia di 4 persone con due bambini avrebbe pagato la folle cifra di € 43,00! Ma siamo pazzi?!

Due considerazioni mi vengono spontanee. La prima è che questa mania ridicola per il 3D ha più svantaggi che vantaggi. Posso capire il 3D in un film come Avatar o in un film d’azione o spettacolare, ma spingere il 3D per un filmetto come Yoghi ha solo lo scopo di fare lievitare il costo del biglietto è assurdo perché un bambino piccolo, target del film, ha difficoltà a tenere  un occhiale che è grosso due volte la sua faccia e il 3D in questo specifico caso è assolutamente inutile.

La seconda considerazione è che è stupido lamentarsi della pirateria sui film finché i prezzi vengono tenuti a questo livello. Erano anni che non andavo al cinema ma non mi aspettavo certo un aumento del genere. Forse sono io ad essere fuori dal mondo ma 40.000 delle vecchie lire per vedere un cartone animato come Yoghi mi paiono eccessivi…

E tutto questo senza considerare la coda alla cassa che sarà anche normale essendo domenica ma piacevole sicuramente no…