Visto che la famiglia si allarga sempre più è forse il caso di fare chiarezza.

L’iPod nano, il classic, il touch e tutti gli iPhone prima del 4 supportano il video nel formato H.264 a 30 fotogrammi al secondo a un bit rate medlio di 1.5Mbps e con una risoluzione di 640 x 480 pixel.

iPad e iPhone 4 supportano il video nel formato H.264 a 30 fps e con una risoluzione di 1280 x 720 (720p).

Apple TV, alla data di oggi, supporta H.264 a 1280 x 720 ma solo a 24fps. Per avere i 30fps la risoluzione massima è di 960 x 540.

Questi sono dati da tenere ben presente quando si codifica un video per uno di questi dispositivi proprio perché una sola codifica non vale per tutti. Una possibilità è quella di usare gli Universal Preset di Handbrake che permette di avere una “via di mezzo” che accontenta un po’ tutti i dispositivi e che permette una codifica sola. Se invece volete avere il massimo da ogni dispositivo è necessario effettuare una codifica specifica.

Abbiamo in passato parlato di alcuni software che hanno delle impostazioni già pronte per ogni specifico dispositivo. Mediacoder per Windows è una possibilità, mentre per Mac OS potete leggere questo post.