Se avete provato a navigare su Facebook e a vedere un video vi sarete accorti che questo non era visibile a causa del formato Flash in cui era codificati tutti i video. Ora sembra che Facebook sia transcodificando tutti i video in formato mp4 rendendoli così, di fatto, compatibili con iPad e iPhone. La cosa è interessante perché questo era l’unico ostacolo alla visione dei filmati da iPhone o iPad e comunque da tutti gli smartphone senza Flash.

E’ interessante notare che parecchi siti di importanza mondiale si stanno spostando dalla tecnologia Flash a qualcosa di non proprietario e più aperto. Ricordiamo infatti che Flash è un formato proprietario di Adobe mentre gli altri formati, come Mpeg 4, sono formati standard. Come risponderà Adobe a queste mosse?