Solitamente chi permette di scaricare dal sito una versione trial di un software, vi permette di usarla per, al massimo, 30 giorni dalla data della prima installazione, dopodiché il software si rifiuta di partire. La tempistica può variare ovviamente perché ogni produttore sceglie il periodo che ritiene più corretto per la valutazione.

Nonostante esistano in circolazione svariati sistemi come crack e keygen per “craccare” il software e usarlo indefinitamente, vale la pena di provare Time Stopper, un freeware per Windows che vi permette di spostare in avanti indefinitamente nel tempo la data di scadenza di un software trial, permettendovi così di usarlo per sempre. Non lo abbiamo testato personalmente ma pare che funzioni e, oltretutto, potete trovare una guida dettagliata in italiano su WinTricks.it.