Il Blog di Shift

Pensieri e parole dal mondo dell'informatica

Informazioni

Ecco gli effetti del decreto Bondi

Affinché tutti abbiano la possibilità di ringraziare calorosamente il Ministro Bondi e la SIAE, il primo per avere emesso il decreto che vi farà pagare di più tutte le memorie di massa e la seconda per continuare imperterrita a incamerarsi un sacco di soldi indebitamente, sappiate che cominciano a vedersi oggi i primi effetti del suddetto decreto sotto forma di aumenti dei prezzi dei dischi fissi e delle memorie di massa in generale.

Per avere una visione più chiara vi invitiamo a leggere l’ottimo articolo di hwupgrade.it che entra molto nel dettaglio. Per dirla in parole povere possiamo solo dirvi che un disco fisso da 1Tb potrà costare fino a 10 Euro in più di prima mentre un notebook con un disco fisso da più di 250Gb costerà poco meno di 30 euro in più. Tutti soldi che finiranno in tasca alla SIAE. Un disco fisso multimediale per riprodurre contenuti A/V costerà anche lui fino a 30 Euro in più.

Siete contenti? Cosa ne pensate? Il rischio è di ottenere l’effetto opposto perché, facendo pagare a priori la tassa anche a chi, magari, ha sempre acquistato tutto e non ha mai copiato nulla per principio, lo si invoglia sicuramente a comportarsi nella maniera opposta…

Avevamo parlato della SIAE anche in questo post

2 Comments

  1. Luciano

    Prima di tutto complimenti per il Vostro Blog.

    Sono assolutamente d’accordo. Io faccio parte di quelli che per principio acquista tutto in originale (programmi, musica, video, ecc.). Premetto, per quanto arrabbiato possa essere, nel mio profondo sono assolutamente cosciente che non lo farò mai, ma quando è troppo è troppo e come sostenete Voi “dopo quest’ultima” temo che l’idea di diventare “evasori” possa maggiormente balenare nella testa di molte persone.

  2. Antonio

    Sono pienamente d’accordo con voi. Spero che adesso tutti quelli che hanno sempre fatto gli “onesti” si mettano a copiare tutto il copiabile così qualcuno si accorgerà che a prendere in continuazione in giro la gente, alla fine questa si ribella. Spero proprio che prima o poi aboliscano quel carrozzone inutile e dannoso che è la SIAE…

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Theme by Anders Norén