E’ proprio vero, Google può essere usato per scopi non proprio leciti tra cui scaricare qualcosa che, normalmente, andrebbe prima acquistato e pagato. In realtà Google non c’entra nulla perché si limita a indicizzare delle pagine che non sono state protette a sufficienza e sono, per così dire, aperte al pubblico che, se le trova, ne può approfittare. Eccovi qualche esempio di ricerca che può portare a risultati parecchio curiosi. Aprite la pagina di Google e provate a inserire le seguenti ricerche:

  • site:*.com intitle:”Thank You For Your order” intext:Click Here to Download
  • site:*.com intitle:”Thank You For Your Purchase” intext:Click Here to Download
  • intitle:Thank you for your Purchase! intext:PLR or MRR or Package or Bonus
  • intitle:Thank you for your Order! intext:PLR or MRR
  • intitle:Thank you for your Purchase! intext:PLR or MRR
  • inurl:/thankyou*.html intitle:Thank you for your order! intext:Click Here to Download
  • inurl:thanks intext:”Thank you for Your Order” “Click Here” filtertype:html
  • intitle:Thank You For Your Order! intext:Private Label
  • intitle:Thank You For Your Purchase! intext:Private Label
  • intext:”Thank You For Your Order” intext:PLR
  • “Thank You For Your Order!” intext:Master Resell filetype:html
  • “Thank You For Your Order! Your Credit Card Will show A Charge From”
  • intitle:”Thank You For Your Order!” intext:download
  • intitle:”Thank You For Your Order” intext:Click Here To Download Now
  • intitle:Thank You For Your Purchase! intext:Click Here to Download

NOTA: Questa non vuole essere assolutamente un’incitazione alla pirateria ma solo una dimostrazione di come può essere usato un motore di ricerca. Lo scopo dell’articolo è puramente informativo.