Questo articolo contiene informazioni sulla funzionalità Condivisione documenti in Mac OS X 10.5 e versioni successive. La funzionalità Condivisione documenti consente di condividere gli archivi e le cartelle presenti sul Mac con altri computer del network.

Questo articolo contiene informazioni su come svolgere le seguenti operazioni:

  • Selezionare le cartelle da condividere
  • Configurare gli account utente e gli account gruppo con i privilegi di accesso opportuni
  • Selezionare il protocollo di network corretto per la comunicazione con il tipo di computer che accede agli archivi condivisi
  • Partecipare a un gruppo di lavoro Microsoft Windows

Note

  • Il firewall di Mac OS X 10.5, i firewall di altri computer o i router del network potrebbero prevalere sulle impostazioni di condivisione da te definite.Per ulteriori dettagli sul firewall di Mac OS X 10.5, consulta questo articolo. Consulta la documentazione del produttore relativa ai firewall per computer o router di terze parti.
  • Per abilitare e configurare la condivisione è necessario conoscere il nome e la password di un account amministratore sul Mac.
  • Prima di iniziare è opportuno creare gli account di tutti gli utenti e di tutti i gruppi di cui avrai bisogno; per farlo, apri Preferenze Account.  Per informazioni dettagliate, consulta questo articolo.
  • Puoi configurare il Mac in modo da consentire a determinati account utente e account gruppo di accedere a specifiche cartelle con i privilegi di accesso opportuni.
  • Puoi condividere gli archivi utilizzando i protocolli Apple Filing Protocol (AFP), File Transfer Protocol (FTP) o Server Message Block (SMB).
  • La funzionalità Condivisione documenti su Mac OS X consente di connettere fino a 10 client contemporaneamente. Se desideri supportare la connessione di oltre 10 utenti contemporaneamente, esegui l’aggiornamento alla versione di Mac OS X Server che supporta client illimitati.

Apri le Preferenze Condivisione

  1. Accedi con un account utente amministratore.
  2. Nel menu Apple, seleziona Preferenze di Sistema.
  3. Nel menu Vista, scegli Condivisione.

Seleziona le cartelle da condividere

Fai clic sull’icona + (più), situata sotto il campo “Cartelle condivise:”. Viene visualizzato un riquadro nel quale potrai navigare per individuare la cartella che desideri condividere.

Nell’esempio riportato di seguito sono state selezionate, per essere condivise, le cartelle denominate “John’s Public Folder” e “Shared” (/Utenti/Shared).

Ripeti la procedura per tutte le cartelle che desideri condividere.

Nota: puoi anche selezionare le cartelle da condividere direttamente nel Finder. Seleziona la cartella, scegli Ottieni informazioni nel menu Archivio, quindi seleziona “Cartella condivisa” per condividerla (oppure deseleziona “Cartella condivisa” per interrompere la condivisione della cartella).

Suggerimento: quando apri una cartella condivisa, nella finestra del Finder e nelle finestre di tutte le sottocartelle viene visualizzata una barra con l’indicazione “Cartella condivisa”.

Configurare gli account utente e gli account gruppo con i privilegi di accesso opportuni

  1. In Preferenze Condivisione, seleziona la cartella condivisa.
  2. Per aggiungere gli account utente e i gruppi selezionati quando hai condiviso la cartella, fai clic sull’icona + (più), disponibile sotto il campo “Utenti:”.
  3. Nel riquadro che viene visualizzato, seleziona un account utente o un gruppo esistente (puoi creare gli account utente accedendo alle Preferenze Account, in Preferenze di Sistema).

    Suggerimento: per creare un nuovo account di tipo Solo condivisione puoi fare clic su “Nuova persona”, oppure sul nome di un utente presente nella Rubrica Indirizzi (anche questo sarà un account utente di tipo Solo condivisione). Quando ti viene richiesto, immetti una nuova password per l’account “Solo condivisione”.

  4. Il tipo di privilegio predefinito per gli account utente o i gruppi aggiunti è “Solo lettura”. Se desideri modificarlo, seleziona una delle seguenti opzioni nel menù a comparsa “Solo lettura”:
    • Lettura e scrittura: l’utente può leggere, copiare, modificare ed eliminare il contenuto della cartella.
    • Solo lettura: l’utente può soltanto leggere e copiare (in un altro percorso) il contenuto della cartella.
    • Solo scrittura (Drop Box): l’utente può soltanto copiare contenuti nella cartella. L’utente non può visualizzare il contenuto della cartella drop box.

      Nota: gli utenti con privilegi “Solo scrittura” possono sovrascrivere gli elementi contenuti nella cartella drop box, se ciò che copiano nella cartella ha lo stesso nome di un elemento già presente.

    • Nessun accesso (solo gruppi): gli account utente appartenenti a questo gruppo non hanno accesso alla cartella. Tuttavia, se uno di tali account utente viene aggiunto, i privilegi assegnati all’account prevarranno sulle restrizioni del gruppo.
  5. Ripeti la procedura per ciascuna cartella condivisa.

Puoi anche gestire l’accesso dell’utente o del gruppo a una cartella condivisa tramite il Finder; per farlo seleziona la cartella e scegli Ottieni informazioni nel menu Archivio.

Suggerimento: se desideri assegnare i privilegi di condivisione dell’account agli elementi contenuti nella cartella condivisa, seleziona “Applica agli elementi inclusi” nel menu Azione (accessibile facendo clic sul pulsante ingranaggio). Verrà visualizzato un messaggio di conferma; per completare la procedura fai clic su OK.

Selezionare il protocollo di network corretto per la comunicazione con il tipo di computer che accede agli archivi condivisi

Per selezionare i protocolli di network adeguati al tipo di computer che eseguirà l’accesso al Mac, segui questa procedura:

  1. Nelle Preferenze Condivisione, fai clic sul pulsante “Opzioni…”.
  2. Seleziona l’opzione “Condividi documenti e cartelle mediante AFP” per abilitare il protocollo Apple Filing Protocol. Utilizza questo protocollo per la condivisione di documenti con altri Mac.
  3. Seleziona l’opzione “Condividi documenti e cartelle mediante FTP” per abilitare il protocollo File Transfer Protocol. Utilizza questo protocollo per la condivisione di documenti con sistemi UNIX e LINUX.
  4. Seleziona l’opzione “Condividi documenti e cartelle mediante SMB” per abilitare il protocollo Server Message Block e verificare l’abilitazione degli account utente per SMB. Utilizza questo protocollo per la condivisione di documenti con PC dotati di sistema operativo Microsoft Windows.

    Nota: per abilitare un account utente per il protocollo SMB, dovrai immettere la password dell’utente.

  5. Dopo aver selezionato i protocolli di network desiderati, fai clic su “Fine” per completare la procedura.

Partecipare a un gruppo di lavoro Microsoft Windows

Per facilitare la visualizzazione del PC che condivide i documenti nella sezione “Condivisi” della barra laterale del Finder e per facilitare l’individuazione, da parte del PC, del Mac che condivide le cartelle utilizzando il protocollo SMB, è necessario che il Mac venga connesso al gruppo di lavoro Windows corretto.

Per sapere a quale gruppo di lavoro devi connetterti, consulta l’amministratore Windows. I gruppi di lavoro Windows predefiniti sono “MSHOME” e “WORKGROUP”.

  1. In Preferenze di Sistema, apri Preferenze Network, quindi assicurati che il lucchetto visualizzato in basso a sinistra sia aperto. Se è chiuso, fai clic sull’immagine e, quando richiesto, immetti un nome amministratore e la relativa password.  Fai clic su OK per continuare.
  2. Digita “Workgroup” nel campo di ricerca delle Preferenze di Sistema, quindi primi Invio (in alternativa, fai clic su “Network”, seleziona un’interfaccia, fai clic su “Avanzate”, quindi su “WINS”).
  3. Immetti un nome per il Mac nel campo “Nome NetBIOS:”.
  4. Nel campo “Workgroup:” immetti il nome del gruppo di lavoro al quale desideri connetterti.
  5. Fai clic su OK.
  6. Per completare la procedura, fai clic su “Applica”. La visualizzazione del PC nella sezione “Condivisi” della barra laterale del Finder e l’individuazione del Mac da parte del PC nel gruppo di lavoro potrebbero richiedere alcuni minuti.

Se il Mac si trova in ambiente aziendale, potrebbe essere necessario immettere uno o più indirizzi IP dei server “WINS” dell’ufficio. Per informazioni sugli indirizzi IP dei server “WINS” dell’ufficio, rivolgiti all’amministratore Windows. Per immettere gli indirizzi IP dei server “WINS”, segui questa procedura:

  1. In Preferenze di Sistema, apri Preferenze Network, quindi assicurati che il lucchetto visualizzato in basso a sinistra sia aperto. Se è chiuso, fai clic sull’immagine e, quando richiesto, immetti un nome amministratore e la relativa password.  Fai clic su OK per continuare.
  2. Nel campo di ricerca delle Preferenze di Sistema, digita “WINS”, quindi premi Invio.
  3. Fai clic sull’icona + (più), situata sotto il campo “Server WINS:”.
  4. Immetti l’indirizzo IP di uno dei server “WINS”.
  5. Ripeti i passaggi 3 e 4 per gli indirizzi IP di ciascun server.
  6. Fai clic su OK.
  7. Per completare la procedura, fai clic su “Applica”.

Fonte: Apple