Il Blog di Shift

Pensieri e parole dal mondo dell'informatica

Macintosh, Neofiti Mac, Sicurezza

Scoprire i segreti della navigazione anonima

navigazioneanonima

Tempo fa avevamo pubblicato un articolo che parlava della navigazione anonima con Safari e Firefox spiegando anche che questa modalità non salvava nulla dei siti visitati. Purtroppo, almeno nel caso di Safari, questo non è proprio vero perché i siti visitati vanno a finire nella cache di Safari e una persona con una certa conoscenza di Mac OS X, può in ogni caso vedere dove siete andati anche se avevate abilitato la navigazione anonima. Questo trucco funziona solo con OS X 10.5 e non con OS X 10.6, grazie a niguli per la segnalazione…

Se volete provare anche voi andate in Safari, abilitate la navigazione privata e provate a navigare. Poi aprite il terminale e battete

dscacheutil -cachedump -entries Host

così potete vedere una schermata come quella dell’immagine e dentro potrete trovare l’elenco dei siti visitati. Se volete evitare una cosa del genere ed essere totalmente anonimi, quando avete finito di navigare dal Terminale battete

dscacheutil -flushcache

8 Comments

  1. Hai ragione. Grazie, ho corretto il post. Il trucco funziona solo con Leopard e non con Snow…

  2. 🙂 grazie a te e complimenti per il lavoro svolto col blog 😉

  3. Sergio

    a me funziona benissimo anche con Mac OS X 10.6.1 su un iMac 20″ Alu di Aprile 2009

  4. che vuol dire aprire il terminale e battere?

  5. non sono bravo col mac ma come faccio a scoprire quello che fa mio figlio?Grazie

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Theme by Anders Norén