freefilesync

La sincronizzazione serve per mantenere due cartelle identiche cancellando i files che non esistono più nella sorgente e copiandoci invece i nuovi files. Supponendo di avere una cartella Documenti sul computer fisso e una identica sul portatile, sincronizzando le cartelle si sarà sempre sicuri di avere gli stessi documenti da una parte e dall’altra. Possiamo consigliare due software per Mac e Windows. Per Windows potete scaricare FreeFileSync che fa tutto questo e lo fa anche molto bene, soprattutto vista la sua gratuità. Per Mac invece potete usare SyncTwoFolder, anche lui gratuito.

Altra possibilità è quella di usare FolderShare, un servizio online gratuito di Microsoft che però funziona in modo differente perché tutti i files devono essere sul server di FolderShare. Scaricando però un client, disponibile sia per Mac che per Windows, potrete fare in modo che la sincronizzazione avvenga tra il Mac a casa, supponiamo, e il PC in ufficio in modo da avere sempre sottomano tutti i vostri files aggiornati ovunque siate. E’ un concetto diverso da quello del titolo di questo post ma potrebbe esservi utile in determinati casi. Maggiori informazioni e istruzioni su lifehacker.