geolocalizzazione

Se con Firefox 3.5 andate sulle mappe di Google vedrete che appena sopra all’icona dell’omino che viene usato per StreetView, appare un puntino (bordato in rosso per evidenziarlo nell’immagine qui sopra). Quel puntino serve a geolocalizzarvi sulle mappe di Google. Se ci cliccate sopra, Firefox chiederà se desiderate comunicare la vostra posizione. Questo vale anche per altri siti che usano questa tecnologia per cui vi potrà capitare che, navigando su uno di questi siti, la richiesta di comunicare la vostra posizione appaia. Se acconsentite, Firefox raccoglierà informazioni sui punti di accesso wireless nelle vicinanze e sull’indirizzo IP del vostro computer. Successivamente Firefox trasmetterà questi dati al fornitore predefinito per il servizio di geolocalizzazione, Google Location Services, per ricevere una stima della vostra posizione. Infine questa informazione verrà comunicata al sito web che ne ha fatto richiesta, in questo caso Google Maps. Se decidete di non comunicare la vostra posizione, Firefox non effettuerà alcuna operazione.

Abbiamo fatto dei test e abbiamo notato che non accendendo il wireless, la geolocalizzazione o non funziona oppure funziona molto approssimativamente mentre invece lasciandolo attivo viene indicata correttamente anche la via dove il computer si trova. Sembra quindi che l’accesso wireless sia importante per essere localizzati correttamente. Se volete saperne di più ecco la pagina del sito di Firefox che riguarda la geolocalizzazione.