Nonostante sia tecnicamente possibile installare due moduli da 4 GB, raggiungendo così la configurazione di 8 GB che è tranquillamente riconosciuta dalla macchina, il sistema operativo non riesce al momento ad utilizzarne più di 6. Sembra che con il prossimo MacOS si riesca a sfruttare gli 8 GB consentiti dal chipset e, a questo punto, le macchine potranno vedere tutti gli 8Gb di RAM che, a livello hardware, sono riconosciuti…