In realtà la procedura per renderlo attivo è ridicola e basta stare un po’ attenti per non provocare danni. Bisogna navigare su un sito in cui si riceve un messaggio che avverte sull’impossibilità di eseguire il video incorporato nella pagina Webdando un errore Video ActiveX Object Error.

In seguito all’errore viene richiesta l’installazione di un ActiveX (che è una tecnologia specifica del mondo Windows e di Internet Explorer) e, se si clicca Ok, partirà il download di un file .dmg chiamato cleanlive.dmg. L’immagine disco potrebbe poi essere attivata automaticamente installando il trojan.

E’ chiaro che basta un minimo di attenzione per evitare di provocare danni. La regola di leggere sempre quello che viene mostrato a video prima di cliccare sconsideratamente, è sempre valida…