Abbiamo l’abitudine di consigliare sempre al cliente di prendere un disco fisso aggiuntivo per fare il backup, indipendentemente dal computer che acquista. Il backup andrebbe sempre fatto perché assistiamo quotidianamente a perdite di dati causate dalla rottura del disco fisso e di solito la copia dei dati o non esiste oppure è vecchia di mesi e inservibile.

Su Mac si può utilizzare il semplicissimo ed efficacissimo TimeMachine, incluso nel sistema operativo Leopard ma se avete la necessità di fare il backup di poche semplici cose, allora prendete in considerazione iBackup, programma gratuito e funzionale. Se avete invece la necessità di clonare un disco, la versione gratuita di SuperDuper fa per voi. Altra scelta è Carbon Copy Cloner, anche lui gratuito.

Per Windows, che non ha una funzionalità come TimeMachine integrata, potete usare EZ Back-it-up. Altro prodotto molto interessante è GFIBackup, sempre freeware e più potente e ricco del precedente.

Altra soluzione freeware sia per Mac che per Windows è l’ottimo JaBack.