sysabout-1.jpg

Dopo l’orrendo flop di Windows Vista che nessuno vuole e chi è obbligato a prenderlo perché preinstallato sulla macchina nuova, fa togliere passando a XP, Microsoft sta correndo ai ripari. Sembra infatti che siano state consegnate ad alcuni sviluppatori chiave le early build di Windows 7, il successore di Windows Vista che, sempre secondo le voci, dovrebbe arrivare nel 2009.